Martedì, 3 Agosto 2021
Cronaca Scampia

Vele di Scampia come Gomorra, la gaffe dell'Assessorato sui social: "Ci scusiamo"

Rimosso dall'Assessorato alle Politiche Sociali e al Lavoro un post molto criticato sui social

"Ci siamo fatti prendere la mano dall’entusiasmo e chiediamo scusa a quanti possono essersi sentiti offesi dal post di stamattina. In queste ore si sta ridefinendo Scampia, dopo un lungo lavoro che continua giorno dopo giorno: lavoriamo senza sosta - anche oggi - per conseguire il risultato. “Scampia non è Gomorra”, si legge a chiare lettere sulla Vela Verde: con il suo abbattimento, scriviamo una pagina di bellezza, di lavoro, di diritti, di ascolto che riguarda Scampia, per riqualificare un territorio spesso etichettato negativamente, ma che è ben altro", è il post di scuse pubblicato dall'Assessorato alle Politiche Sociali e al Lavoro, dopo il post discutibile che inneggiava all'imminente abbattimento delle Vele programmato per il 20 febbraio, paragonando Scampia a Gomorra.

Ecco il post delle polemiche, che è stato poi rimosso dall'Assessorato su Facebook: "Ce l'abbiamo fatta: è arrivata la pinza che morderà e abbatterà il mostro. Gomorra spicciace casa. Siamo stati più forti noi".

gomorra pinza vele-2

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vele di Scampia come Gomorra, la gaffe dell'Assessorato sui social: "Ci scusiamo"

NapoliToday è in caricamento