menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Presidio a Giugliano, futura sede della Nato: “Obama salvaci tu”

Il comitato dei cittadini di Giugliano si rivolgono ad Obama con cartelli "Salvaci tu" e ancora "Io sto con Obama". Il comune invaso dai rifiuti, sarà infatti la nuova sede della Nato

Da Giugliano, altro comune campano alle prese con l'emergenza rifiuti, l'appello al presidente degli Stati Uniti Obama.  Da stamattina al presidio di Taverna del Re, località che da poco ha visto la riapertura del sito di ecoballe e l'accumulo di oltre sei milioni di tonnellate di rifiuti, tra i manifestanti dei Verdi e i vari comitati cittadini spuntano i cartelli "Obama salvaci tu" e bandane con su scritto "Io sto con Obama". La richiesta di aiuto rivolta all'inquilino della Casa Bianca non è casuale: nel territorio di Giugliano sorgerà a breve la nuova struttura della Nato.

"Il Presidente degli U.S.A. Obama rappresenta una seria possibilità di salvezza per i cittadini di Giugliano” dichiarano il commissario regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli ed il presidente provinciale Carlo Ceparano, dopo aver invocato la presenza del sindaco Cesaro, al quale hanno chiesto “di tornare urgentemente dalle vacanze estive iniziate casualmente il giorno in cui hanno cominciato a sversare a Taverna del Re” esortandolo a stare sul territorio per difendere le istanze dei cittadini e non di girare il mondo”.

Sempre dalle file dei Verdi è piena solidarietà al consigliere comunale Guarino “che il Pdl ha minacciato di espellere dal partito se continuerà a sostenere la battaglia dei cittadini di Giugliano. Finalmente un politico di destra libero dai condizionamenti e dai ricatti politici”.   
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Dal 26 aprile tornano le zone gialle, Campania in bilico

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento