Cronaca Avvocata / Via Cisterna dell'Olio

“Girlfriend in a coma”, il documentario che fa discutere arriva a Napoli

Proiezione gratuita al Modernissimo sabato 23 febbraio alle 10.30, presenti gli autori Emmott e Piras. Coordinano l'evento Russo (RENA), Moretti (Fondazione Di Vittorio) e Giordano (Ninja Marketing)

“Girlfriend in a coma”, il documentario di Bill Emmott (ex direttore del The Economist) e Annalisa Piras arriva al Cinema Modernissimo. Il film sarà proiettato gratuitamente sabato 23 febbraio 2013 alle ore 10.30. Alla proiezione saranno presenti anche gli autori che parteciperanno al dibattito prima della visione.

A coordinare i lavori Alex Giordano (ninja marketing), Vincenzo Moretti (Fondazione di Vittorio) e Francesco Russo  (RENA) che dialogheranno con gli autori del film e con alcuni “Pionieri” dalle storie rappresentative di un Sud che con creatività e senso del futuro sta creando gli anticorpi per una visone nuova del paese.

Si tratta di un'anteprima per quanto riguarda il meridione (e della quarta proiezione in Italia) di un documentario che sta facendo molto discutere, la "sua presentazione è stata censurata al MAXXI di Roma" spiega Francesco Russo, che prosegue "Il Cinema Modernissimo, cineclub cittadino, da sempre attento a proiezioni di qualità, ha voluto ospitare con entusiasmo l’iniziativa, che sarà ad ingresso gratuito".

"A seguito del singolare episodio del MAXXI - ha spiegato ancora Russo -, in molti si sono interessati a sostenere la proiezione del documentario. Bill Emmott e Annalisa Piras hanno nuovamente scelto RENA e Napoli per essere presenti personalmente alla proiezione, un importante momento di discussione sulle tematiche trattate nel film. L’Italia -  vista dall’estero - raccontata come un Paese in declino, afflitto da mafia, corruzione e inefficienza ma che potrebbe rinascere grazie alla propria cultura e capacità di innovazione".

"Di questo appuntamento - dice il sociologo Vincenzo Moretti a NapoliToday - mi piacciono un sacco due cose: la cultura di Napoli che accoglie e non censura e l'idea di scommettere sulle idee e sulla creatività dei giovani "normali" napoletani per cercare di rianimare la fidanzata - Italia che non sta tanto bene. Almeno fino a lunedì".

RENA (www.progetto-rena.it): l'associazione attiva per far dell’Italia un paese aperto, responsabile, trasparente, ed equilibrato, ha invitato Bill Emmott e Annalisa Piras per discuterne insieme. Prima del film sarà presentato “Caccia ai nuovi pionieri”, il concorso lanciato da RENA per far emergere, mettere in rete e raccontare il cambiamento, attraverso le storie di chi lo sta generando".

LE PROPOSTE DEL TERRITORIO: Si sono unite tutte le forze che si occupano di innovazioni del territorio per programmare velocemente questo evento. Antonio Prigiobbo e Agostino Riitano grazie alla sensibilità di Luciano Stella e al networking attivato da Antonio Savarese raduneranno tutti gli innovatori del territorio (social innovator, startupper e smart communty) con questo happening di riflessione e di networking.

Sono le associazioni il punto di riferimento per Napoli nel campo dell’innovazione partecipata. Associazioni che hanno preso impulso da eventi e programmi. VulcanicaMente, TBiz e La Battaglia delle Idee sono solo alcuni degli eventi che hanno creato un nuovo ecosistema tra pubblico e privato. Da questi nuovi esempi di Sviluppo-Driven-Innovation seguiti direttamente da Prigiobbo, Savarese e Riitano verranno presentate alcune esperienze imprenditoriali e sociali del territorio, che portano Napoli a recuperare il ritardo accumulato e mettersi in rete con le capitali mondiali dell’innovazione: San Francisco, Londra, etc.

Il concorso “Pionieri”: è un’iniziativa di RENA. Co-promotori: ActionAid Italia, The Hub Italia, Giovani Imprenditori CNA. Per candidarsi è necessario rispettare 7 criteri – essere un’organizzazione giovane, innovativa, aperta e collaborativa, responsabile, ad alta connettività, concreta, visionaria – e operare in 4 settori – qualità della democrazia, sviluppo delle comunità locali, formazione e talento, innovazione sociale. Le dieci storie più significative saranno raccolte in un e-book edito da La Stampa, media partner del progetto.

Per assistere alla proiezione prenotazione obbligatoria su: pionierinapoli.eventbrite.it
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Girlfriend in a coma”, il documentario che fa discutere arriva a Napoli

NapoliToday è in caricamento