menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Giornata mondiale contro l'omofobia: il sostegno del Comune di Napoli

Nasce il "tavolo lgbt", l'osservatorio costituito dall'assessorato alle pari opportunità del Comune. Tommasielli: "La cittadinanza lesbica, gay e trans continua a subire una discriminazione socio-culturale"

L'amministrazione partenopea a sostegno di azioni significative contro discriminazioni e pregiudizi sull'omosessualità. Oggi, 17 maggio, è la Giornata internazionale contro l'omofobia e la transfobia. È nato così il 'tavolo lgbt', l'osservatorio costituito dall'assessorato alle pari opportunità del comune di Napoli.

Proprio due giorni fa l'assessore Giuseppina Tommasielli ha incontrato le associazioni lesbiche, gay e transessuali cittadine che compongono il tavolo ricordando che è stato approvato l'atto deliberativo del registro per le unioni civili che rappresenta la chiara posizione dell'amministrazione comunale.

"La cittadinanza lesbica, gay e trans continua a subire a Napoli, come nel resto del paese, ancora una profonda discriminazione socio-culturale, divenendo spesso vittima di violenza fisica e psicologica" ha detto Tommasielli. "Il comune di Napoli, dunque, appoggia ufficialmente la giornata mondiale contro l'omofobia implementando importanti azioni in favore della tutela della dignità e dei diritti".


Tra i programmi dell'assessore, un progetto organico contro il bullismo omofobico da svolgersi nelle scuole medie inferiori e superiori cittadine che coinvolga i soggetti del territorio (associazioni, sindacati, università) e l'ufficio scolastico regionale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Tony Colombo, l'annuncio: "A fine mese dirò addio alle scene musicali"

Attualità

Anm, via alla nuova linea bus 602 sulla tratta Garibaldi-Dante

Attualità

Riapre il Cinema Vittoria: coda al botteghino

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento