Sabato, 20 Luglio 2024
Cronaca

Napolitano, due giorni a Napoli per festeggiare l'Unità d'Italia

Arrivo previsto per questa mattina poi conferenze, inaugurazioni di mostre e della stagione del San Carlo. In programma un incontro con studenti e docenti all'Università e visita al carcere di Nisida

Il Presidente delle Repubblica Giorgio Napolitano inizia questa mattina la sua visita a Napoli. La tappa partenopea del Capo dello Stato durerà due giorni e s’inserisce nel programma di visite a tutti i capoluoghi di regione per la celebrazione del centocinquantesimo anniversario dell’Unità d’Italia. L’arrivo del Presidente è previsto per le 10 alla Stazione Centrale, in piazza Garibaldi, dove il Presidente deporrà una corona di fiori ai piedi della statua dedicata proprio allo storico fautore dell’unità nazionale.

Il Capo dello Stato si dirigerà poi a Palazzo Reale, intorno alle 10.40, per presenziare all'inaugurazione della mostra “Da Sud. Le radici meridionali dell’unità nazionale” (aperta al pubblico dal 2 Ottobre al 15 Gennaio), di cui sono curatori gli storici Luigi Mascilli Migliorini ed Anna Villari. Subito dopo, nella stessa sede, Napolitano presenzierà ad un convegno al titolo “Nazione e libertà nel Mediterraneo del XIX secolo”, al quale interverranno i professori Piero Craveri, Giuseppe Galasso, Gilles Pecout e Manuel Urquijo oltre al senatore Andrea Marcucci.

Gli impegni pomeridiani del presidente inizieranno alle 16.30 con una visita all’Università Federico II, Facoltà di Giurisprudenza, durante la quale Napolitano incontrerà professori e studenti, per rispondere alla loro domande all’interno dell’Aula Pessina. Alle 19.00 sarà poi in visita in anteprima al nuovo Memus (archivio museale del San Carlo che aprirà al pubblico dal primo ottobre) e alla mostra 'Opera ad Arte, Arte all'Opera’. La prima giornata in città di Napolitano si concluderà con la partecipazione all'apertura della stagione sinfonica del Teatro San Carlo con l'oratorio 'Terra'.

Domani invece il Capo dello Stato presenzierà all’inaugurazione del 200esimo anno accademico della Facoltà d’Ingegneria, poi si sposterà a Palazzo Reale per una conferenza sul tema della globalizzazione. Il pomeriggio lo vedrà presente ad un dibattito sul Mezzogiorno insieme al Cardinale Sepe ed infine in visita al carcere minorile di Nisida.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Napolitano, due giorni a Napoli per festeggiare l'Unità d'Italia
NapoliToday è in caricamento