Torna il gioco delle tre campanelle nel cuore di Napoli: deferite tre persone

L'intervento della Polizia Municipale in Piazza Garibaldi e Corso Umberto

Il personale della Polizia Locale di Napoli, appartenente al Reparto Investigativa Centrale, a seguito di numerose segnalazioni pervenute da turisti e cittadini napoletani, stamattina è intervenuto in Piazza Garibaldi e Corso Umberto I, provvedendo alla identificazione di tre soggetti napoletani, tutti dediti alla truffa con l’installazione di un panchetto mobile per l’esercizio abusivo del gioco delle scommesse.

I tre sono stati deferiti all’autorità giudiziaria ai sensi dell’art 110 C.P. e dell’art. 4 c.1 L. 401/89.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il panchetto e le campanelle sono state sottoposte a sequestro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gianluca Manzieri: "Ho dovuto trovare la forza e il coraggio per affrontare il male e per sconfiggerlo"

  • Amministrative 2020, i risultati nei 28 comuni al voto nel napoletano

  • Regionali Campania 2020, i risultati: Partito Democratico primo partito

  • Polmonite bilaterale, medico del Cardarelli rischia la vita per il Covid: "Tanta paura. Ora sta meglio"

  • Coronavirus, boom di positivi in Campania e un morto su soli 3.400 tamponi esaminati

  • Coronavirus, De Luca: "Tra fine ottobre e novembre attesa la ripresa del contagio"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento