Giocattoli pericolosi: il sequestro della polizia municipale

L'operazione a via Nicola Nicolini. Sequestrati 800 giocattoli

Nell’ambito dei controlli predisposti per le prossime festività natalizie, la Unità operativa Tutela Emergenze Sociali e Minori della Polizia Municipale ha posto sotto sequestro circa 800 giocattoli di fabbricazione estera non conformi alla normativa vigente e trovati in commercio in un esercizio commerciale in via Nicola Nicolini nel quartiere San Carlo Arena. I controlli hanno riguardato il contrasto alla merce immessa in commercio priva di requisiti sanitari e/o di sicurezza previsti dalla normativa nazionale quali le omologazioni CE e i dovuti adeguamenti nel caso di dispositivi elettrici e elettronici.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Si è infatti riscontrata la vendita di prodotti destinati ai minori potenzialmente nocivi e non rispondenti ai canoni di legge. Cromo, ftalati, metalli pesanti sono i principali agenti patogeni che generalmente si riscontrano in questo tipo di articolo. Gli agenti hanno posto in sequestro mitra giocattolo, portachiavi, pupazzi e pistole giocattolo; tutta la merce è risultata essere priva di requisiti di sicurezza e potenzialmente fabbricata con sostanze pericolose per la salute. Per questo motivo è stata elevata una sanzione a carico dell’esercente da 1500 a 9000 euro. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nel napoletano la spiaggia del sesso tra scambisti, la denuncia: "Succede di tutto"

  • Ricetta delle graffe napoletane con impasto a base di patate

  • Piedi che puzzano? un bicchierino di Vodka e il cattivo odore va via

  • Tragedia in spiaggia: uomo muore dopo un malore improvviso

  • Sirt, la dieta che fa perdere peso e migliora la salute

  • Maresciallo dei carabinieri si suicida in caserma: "Mi scuso con mia moglie e con l'Arma"

Torna su
NapoliToday è in caricamento