menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Sequestro di giocattoli

Sequestro di giocattoli

Giocattoli contraffatti, maxi sequestro a San Giuseppe Vesuviano

I carabinieri della zona hanno rinvenuto palloncini, pistole, macchinine e portapenne, tutti realizzati al di fuori di ogni normativa in materia di sicurezza. La vendta avrebbe assicurato 10mila euro

I Carabinieri di San Giuseppe Vesuviano, guidati dal maresciallo Giuseppe Sannino, hanno sequestrato circa 800 giocattoli contraffatti e realizzati al di fuori di ogni normativa in materia di sicurezza, pronti ad essere immessi sul mercato in vista delle festività natalizie, per un valore complessivo di circa 10mila euro.

Il blitz, come riferisce Cronache di Napoli, è stato eseguito all'interno di un deposito gestito da un cittadino di nazionalità cinese, residente nella zona.

Dopo una lunga ed attenta attività infoinvestigativa, i militari, una volta sul posto, hanno controllato in ogni scaffale del deposito, fino a ritrovare la merce ben nascosta all'interno di scatole in un ripostiglio della struttura.

Palloncini, pistole, macchinine e portapenne, tutti rigorosamente contraffatti e di provenienza illegale, perchè sprovvisti del marchio CE. Il gestore del magazzino è stato così deferito all'autorità giudiziaria per violazione delle norme sulla commercializzazione di giocattoli.

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Esplosione ai Colli Aminei, distrutto un negozio

  • Cronaca

    Lite finisce nel sangue, uomo ucciso a colpi di cric

  • Cronaca

    Riaprono i negozi: "Pochi clienti e molte attività sono già fallite"

  • Cronaca

    Tragedia in metropolitana: uomo travolto da un treno

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento