Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Lavoratori Gestioncar, lettera di licenziamento dalla sede che non esiste

 

Una lettera di licenziamento inviata da una sede che non esiste. E' l'assurda vicenda che ha colpito i lavoratori della Gestioncar, un'azienda napoletana che si occupa di diverse attività, tra cui l'assistenza clienti per istituti bancari, lavoro in cui erano impiegati i 28 lavoratori da circa un mese protestano perché messi alla porta senza alcun preavviso. 

Il tutto è cominciato con un banale guasto ai computer della sede di via Gianturco. Un problema tecnico mai risolto che, di fatto, ha decretato la silenziosa fine del rapporto di lavoro. Da un giorno all'altro, i malcapitati hanno trovato il cancello della sede chiuso. Nel tentativo di contattare il proprietario della società, hanno scoperto che la Gestioncar, nell'ultimo anno, è stata venduta due volte. 

Dei nuovi titolari non c'è mai stata traccia. Qualche giorno fa, agli inizi di dicembre, l'ennesima beffa. A parte dei ventotto dipendenti è giunta una lettera di licenziamento per cessata attività. Quando i lavoratori si sono recati presso la sede legale, in via Carducci, hanno fato un'altra scoperta: i rappresentanti dell'azienda non erano più in quel palazzo da circa un anno. 

Dal dialogo con il portiere, registrato di nascosto con un cellulare, si evince che venti giorni fa qualcuno è andato a recuperare la posta e ha chiesto al portiere stesso di non accettare più corrispondenza a nome Gestioncar. I lavoratori hanno proseguito la loro protesta anche davanti ad altre sedi della società e all'abitazione della famiglia dell'ex proprietario, non ricevendo alcuna risposta. 

La vicenda è stata presa in carico dagli avocati della Camera del Lavoro dell'Ex Opg 'Je so pazz' di Materdei: "Dai nostri accertamenti - afferma Elisena Iannuzzelli - abbiamo appurato che la Gestioncar è ancora in attività ed essendo un'impresa che ha più di 15 dipendenti non ha rispettato le procedure per il licenziamento. Noi ci stiamo battendo perché i lavoratori abbiano gli stipendi arretrati e dopo impugneremo anche il licenziamento". 

La redazione di Napolitoday ha tentato di contattare l'amministratore della Gestioncar non ricevendo alcuna riposta. Restiamo a disposizione dell'azienda qualora volesse chiarire la sua posizione in questa vicenda.  

Potrebbe Interessarti

Torna su
NapoliToday è in caricamento