Morte Gerardo Marotta, lutto cittadino nel giorno dei funerali

Le bandiere di Palazzo San Giacomo è del Consiglio comunale saranno a mezz'asta

Marotta (Foto Nicola Clemente)

Lutto cittadino sabato, nel giorno dei funerali dell'avvocato Gerardo Marotta a Napoli. È questa la decisione del sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, in onore del fondatore dell'Istituto per gli Studi Filosofici di Napoli.

I funerali dell'89enne saranno in forma laica. Le bandiere di Palazzo San Giacomo è del Consiglio comunale saranno a mezz'asta.

Marotta aveva avuto problemi di salute di recente ed era stato ricoverato in una clinica di Napoli dopo una caduta. E' deceduto per un improvviso aggravamento dei problemi respiratori. Avvocato di professione, folgorato negli anni '50 da un impulso che lo spinse a lasciare l'avviata carriera forense per abbracciare il mondo della filosofia, è stato uno dei protagonisti della vita culturale della città e non solo, ottenendo numerosissimi riconoscimenti da centri di ricerca e di formazione di rilievo internazionale. 

DE MAGISTRIS - "La città perde un grande uomo, stimato in tutto il mondo, soprattutto per la sua instancabile guida dell'Istituto Italiano degli Studi Filosofici. Io perdo anche un amico. Gerardo era un profondo pensatore libero, un filosofo acuto e sensibile, uno storico, un maestro di immensa cultura. Un faro, un punto di riferimento per tutte le generazioni. Rivoluzionario fino alla fine, sempre dalla parte della libertà e della giustizia. In prima linea nella lotta per i diritti. A Gerardo mi legavano sentimenti di grande affetto, dai tempi della magistratura, fino agli ultimi giorni. L'ho sentito sempre vicino. Ai familiari l'abbraccio della città che amava. Napoli ricorderà per sempre Gerardo, l'Avvocato Marotta, un uomo esile, ma dalla grande potenza morale. In lui convivevano, in spirito libertario, etica e diritto, filosofia e politica, storia ed economia. Ciao Gerardo, Napoli perde un grandissimo uomo di cultura", è il commento del sindaco.

foto mostra 080-2

(Foto N.Clemente)

MATTARELLA - Il Presidente della Repubblica ha espresso il suo cordoglio per la scomparsa di Gerardo Marotta: "Aveva una passione meridionalista e un impegno generoso per la diffusione del sapere e la preservazione del patrimonio culturale del Paese".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

GENTILONI - Cordoglio anche dal Presidente del Consiglio Paolo Gentiloni. "Un dolore enorme per Napoli e per l'Italia".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovani in strada fino a tarda notte, da Napoli arriva una soluzione alternativa

  • Riaprono spiagge libere e stabilimenti balneari: l'ordinanza della Regione Campania

  • "Non siamo imbuti, abbiamo perso la felicità. Annullate l'esame di maturità": lo sfogo di una studentessa

  • Post Coronavirus: le nuove tendenze del mercato immobiliare

  • L’acqua ossigenata nella cura contro il Covid-19: lo studio napoletano

  • Un Posto al Sole, sospese le repliche: "In arrivo le nuove puntate"

Torna su
NapoliToday è in caricamento