menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Arrestato 20enne gay: estorce denaro a dentista per non rivelare il loro rapporto

Il fermo è avvenuto a due mesi di distanza dall'inizio della vicenda. Il giovane professionista per paura che il video con le prove della loro relazione venisse divulgato gli ha consegnato 5 mila euro

Un giovane omosessuale napoletano è stato arrestato questa mattina per aver estorto 5 mila euro ad un dentista con cui aveva rapporti sessuali. L'estorsore per ottenere il denaro minacciava la vittima di divulgare un video, ripreso con il suo telefono cellulare, nel quale veniva documentato uno dei loro incontri.

Il medico, stanco delle continue pressioni del ragazzo e inseguito all'ennesima richiesta di soldi, ha trovato il coraggio di denunciare alla polizia la vicenda.

Tutto ha avuto inizio due mesi fa all'interno dello studio medico del professionista, a Napoli. Inizialmente il rapporto tra i due uomini era quello di paziente con il proprio dentista. Ben presto però è diventato molto più intimo, fino a portare a portare ad una vera e propria relazione. La situazione dopo breve tempo è degenerata ed il rapporto è diventato quello tra un estorsore e la sua vittima. Oggi l'arresto.

Gli agenti della Questura hanno circoscritto piazza Miragli, luogo di un appuntamento tra i due, in modo da intervenire tempestivamente. Hanno aspettato che l'estorsore facesse un'esplicita richiesta di denaro alla sua vittima e mentre il medico, stava consegnando al giovane quattro banconote da 50 euro l'una sono intervenuti.

I poliziotti hanno accertato che il giovane, a suo carico, aveva già un precedente analogo. Sequestrata anche la scheda sim, inserita nel telefono cellulare del giovane, dove risultano registrati tutti i contatti avuti con la vittima. L'arrestato è stato condotto al carcere di Poggioreale.
Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lotto, estrazione di giovedì 15 aprile 2021

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento