Cronaca

Casamicciola, donna uccisa dalle esalazioni della stufa

La vittima è una donna di nazionalità ucraina, Gaia Borysenko. Accanto al letto, una stufa a gas ancora in funzione. A dare l'allarme è stata la figlia che da qualche giorno non aveva sue notizie

Ambulanza

Una donna di nazionalità ucraina, Gaia Borysenko di 47 anni, è stata trovata morta nella sua abitazione a Casamicciola terme. Accanto al letto, una stufa a gas ancora in funzione: in attesa dell'autopsia si ipotizza che la donna sia stata uccisa da esalazioni di monossido di carbonio.

A dare l'allarme è stata la figlia della donna che da qualche giorno non aveva sue notizie. (Ansa)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Casamicciola, donna uccisa dalle esalazioni della stufa

NapoliToday è in caricamento