Gaetano non ha più le gambe: tutta colpa di un diverbio con la persona sbagliata

Lite per la viabilità si è trasformata in una tragedia con danni permanenti per il 21enne

Gaetano non ha più le gambe, colpa di un diverbio di viabilità scoppiato per futili motivi. Il giovane ricoverato nell'ospedale San Giovanni Di Dio di Frattamaggiore  è stato poi trasportato al Vecchio Pellegrini, dove ha subito l'amputazione di entrambe le gambe. Troppo gravi i danni causati dai proiettili calibro 9×21 esplosi dall'aggressore. Era l'unico modo per salvargli la vita.

Il 21enne è da quella maledetta notte in coma farmacologico.

Le indagini sono affidate ai carabinieri della compagnia di Giugliano, che si sono basati sulla testimonianza dell'amico che era con il 21enne (entrambi sono incensurati) al momento della violenta lite.

La lite e poi la tragedia

I due hanno avuto un acceso diverbio con quattro persone che erano a bordo di una utilitaria. Lo screzio nato per motivi di viabilità sembrava non aver avuto conseguenze particolari, poco dopo però lungo il corso Europa di Sant'Antimo, i due giovani sono stati costretti a scendere dal veicolo e Gaetano è sceso, è stato colpito alla testa con il calcio di una pistola prima e poi con sette colpi d'arma da fuoco tutti agli arti inferiori, andati poi in cancrena, sino alla necessaria amuputazione della gambe per salvargli la vita.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'appello dei familiari

I familiari del 21enne hanno fatto un appello dal Vecchio Pellegrini in diretta Facebook con il consigliere regionale Borrelli: "Chiedo solo giustizia anche in fonte anonima per mio figlio. E' stata una giustizia atroce", sono le parole del padre di Gaetano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, arriva la nuova ordinanza regionale: coprifuoco e divieto di mobilità fra province

  • E' lockdown, De Luca: "Chiudo tutto già ora in Campania. Siamo a un passo dalla tragedia"

  • In duemila protestano sotto la sede della Regione e violano il coprifuoco: scontri con le forze dell'ordine

  • Nuova ordinanza di De Luca: confermato il coprifuoco e stop all'asporto

  • Protesta Whirlpool, operai bloccano l'imbocco dell'A3: auto incolonnate

  • Mascherine chirurgiche Made in Italy e KN95: ecco dove acquistarle scontate

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento