Turisti derubati a Castellammare: tra loro anche il presidente di una squadra Nba

Avevano lasciato lo zaino contenente oggetti dal valore di oltre 20mila euro all'interno di un'auto parcheggiata in città. Arrestato il presunto ladro

L'episodio è avvenuto a Castellammare lo scorso 18 settembre: un uomo ha infranto il lunotto posteriore di una Mercedes portando via tutto quello che c'era di valore al suo interno. L'auto era quella di alcuni turisti statunitensi, tra i quali il presidente di una squadra dell'Nba.

Cospicuo il bottino per il malvivente: un paio di orecchini del valore di 20mila dollari, carte di credito, 2mila dollari in contanti, oltre ad alcuni blocchetti di assegni, un iPad, due iPhone. Tutto era contenuto all'interno di uno zaino.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La polizia, dopo la denuncia dei turisti, è riuscita stamane ad arrestare il presunto ladro: si tratta di un 43enne stabiese. Lo zaino, privo però degli oggetti di maggiore valore, era già stato ritrovato lo stesso pomeriggio del furto e restituito alle vittime. A darne notizia è il Mattino.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovani in strada fino a tarda notte, da Napoli arriva una soluzione alternativa

  • Riaprono spiagge libere e stabilimenti balneari: l'ordinanza della Regione Campania

  • "Non siamo imbuti, abbiamo perso la felicità. Annullate l'esame di maturità": lo sfogo di una studentessa

  • Post Coronavirus: le nuove tendenze del mercato immobiliare

  • L’acqua ossigenata nella cura contro il Covid-19: lo studio napoletano

  • Un Posto al Sole, sospese le repliche: "In arrivo le nuove puntate"

Torna su
NapoliToday è in caricamento