menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(foto Città di Castellammare)

(foto Città di Castellammare)

Castellammare: rubati tamponi, test rapidi e mascherine da presidio Covid drive-in

L'incredibile vicenda resa nota dal sindaco stabiese Gaetano Cimmino

"Il distretto Asl ci ha comunicato che dal presidio Covid drive-in delle Antiche Terme sono stati rubati tamponi, test rapidi e mascherine. Inorridisco e resto esterrefatto dinanzi ad un simile gesto, un atto vergognoso, uno sfregio ai cittadini, uno schiaffo a chi soffre in questi giorni così delicati". Questo è quanto reso noto nel pomeriggio alla cittadinanza dal sindaco di Castellammare di Stabia Gaetano Cimmino, che ha voluto raccontare lo sconcertante episodio avvenuto nelle ultime ore. 

"L'attività del drive-in è regolarmente in corso. Sono certo che le forze dell’ordine scoveranno e assicureranno alla giustizia questi farabutti, che sono l’emblema dello squallore e della feccia umana che combattiamo ogni giorno per la tutela dei cittadini", ha concluso il sindaco Cimmino.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Dal 26 aprile tornano le zone gialle, Campania in bilico

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento