Vico Equense, il bagnante dorme: ne approfitta un 39enne. Furto da 1500 euro

L'uomo, originario di Chieti, è stato arrestato dai Carabinieri mentre cercava di allontanarsi con la Circumvesuviana. Il furto era stato notato da un vicino di ombrellone

Un 39enne di vasto (Chieti) già noto alle forze dell'ordineha derubato un turista stabiese dello zainetto che aveva portato al seguito. I fatti sono accaduti nello stabilimento balneare di “Marina di Vico”. La vittima stava dormendo accanto alla moglie e il 39enne ne ha approfittato. Nello zaino oggetti del valore di 1.500 euro: uno smartphone, il portafogli, un paio di occhiali da sole e un paio da vista. Dopo aver sottratto lo zainetto l’uomo lo ha lanciato sotto un’auto per nasconderlo ed è tornato a recuperarlo dopo pochi minuti.

Le “manovre” erano state notate da un bagnante che ha chiamato il 112 e il malfattore è stato bloccato dai carabinieri di Vico Equense con la collaborazione della polizia municipale: era su via Cristoforo Colombo, diretto verso la stazione della Circumvesuviana per allontanarsi. L'uomo è stato tratto in arresto per furto aggravato. La refurtiva è stata riconsegnata al proprietario. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Prove d'evacuazione dei Campi Flegrei, un milione di telefoni squilleranno in contemporanea

  • Otto multe in due mesi: "Con quei soldi avrei comprato latte e biscotti a mia figlia"

  • Allerta meteo su Napoli, parchi cittadini chiusi il 16 ottobre

  • Volo Napoli-Torino, atterraggio d'emergenza a Genova

  • Lutto al Cardarelli, si è spento noto anestesista

  • Temporali in arrivo su Napoli e Campania: allerta meteo della Protezione Civile

Torna su
NapoliToday è in caricamento