rotate-mobile
Cronaca Meta

Ruba in un'abitazione e aggredisce un passante che cerca di fermarlo: arrestato

Utili, per l'attività investigativa, le immagini di videosorveglianza della zona

Questa mattina i Carabinieri della Compagnia di Sorrento hanno dato esecuzione ad un'ordinanza di applicazione della misura cautelare della custodia in carcere, emessa dal G.I.P. del Tribunale di Torre Annunziata, su richiesta della Procura competente, nei confronti di un 46enne di Torre del Geco, gravemente indiziato dei reati di furto aggravato e di rapina impropria consumati in Meta a giugno e ad agosto scorsi.

Le indagini, condotte dai militari della stazione Carabinieri di Piano di Sorrento e coordinate dalla stessa Procura di Torre Annunziata, hanno consentito di raccogliere gravi indizi di colpevolezza a carico dell'uomo quale autore di furto e rapina. Il soggetto, secondo quanto emerso anche dalle immagini di videosorveglianza visionate, - in data 30 giugno 2021, in Meta (NA), avrebbe rubato una bicicletta a pedalata assistita che la vittima aveva assicurato agli appositi stalli, nei pressi di un istituto scolastico;

In data 14 agosto 2021, dopo essersi introdotto all'interno di una abitazione in Meta, invece, si sarebbe dapprima impossessato di un telefono cellulare e di una borsa contenente denaro contante e successivamente, per assicurarsi la fuga e i beni oggetto di furto, avrebbe usato violenza nei confronti di un passante che aveva tentato di fermarlo. Il provvedimento cautelare è stato notificato all'indagato presso la Casa Circondariale di Napoli Poggioreale, dove è rinchiuso per altre vicende.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ruba in un'abitazione e aggredisce un passante che cerca di fermarlo: arrestato

NapoliToday è in caricamento