Domenica, 24 Ottobre 2021
Cronaca San giuseppe vesuviano / Via Nappi

Opificio ruba corrente per ottomila euro: arrestato il proprietario

Un cinese di 57 anni è stato scoperto dai carabinieri a via Nappi a San Giuseppe Vesuviano

Bypassava il contatore dell'energia elettrica per rubarla nel suo opificio. È successo a San Giuseppe Vesuviano dove è stato arrestato un 57enne di origini cinesi. Proprietario di un opificio tessile lungo via Nappi, l'uomo aveva rubato energia elettrica per diverso tempo. Con un allacciamento abusivo alla rete elettrica riusciva a superare il proprio contatore.

A scoprirlo sono stati i militari della stazione vesuviana che gli hanno stretto le manette ai polsi. Da un prima stima effettuata dai tecnici dell'Enel sarebbe di ottomila euro il danno provocato all'azienda. L'uomo è adesso in attesa di essere giudicato con rito direttissimo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Opificio ruba corrente per ottomila euro: arrestato il proprietario

NapoliToday è in caricamento