menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Prima ruba merendine, poi evade dai domiciliari. Due arresti in poche ore per un 29enne

L'uomo ha prima cercato di rubare merendine e dolci da un bar di Pompei ed è stato scoperto dai carabinieri e recluso ai domiciliari. Poco dopo è stato rintracciato in strada, arrestato di nuovo e portato in carcere

Un 29enne di Pagani è stato sorpreso a Pompei, in un bar di Piazza 28 Marzo 1928, mentre tentava di portar via dolciumi, merendine e banconote che il titolare conservava come fondo cassa.

I carabinieri della stazione di Pompei, in transito, hanno notato la vetrina del bar rotta e sono entrati nel locale. L'uomo - già noto alle forze dell'ordine - è così finito in manette arrestato per furto aggravato e poi sottoposto ai domiciliari.


Il 29enne è stato arrestato nuovamente dopo poche ore, questa volta dai carabinieri della tenenza di Pagani e per il reato di evasione. Nonostante fosse stato posto ai domiciliari è uscito dall’abitazione senza alcuna autorizzazione. E’ stato così tradotto al carcere.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento