Furto di energia elettrica sul raccordo Pianura - Vomero da insediamento rom

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di NapoliToday

Un gentile lettore de "La Voce di Pianura", organo informativo locale, ha inviato alla redazione una eloquente foto che testimonia il furto di energia elettrica da un palo della luce posto sul raccordo tra Pianura e il Vomero. Il trafugamento della corrente , come si vede dall'immagine avviene attraverso l'improvvisato e fraudolento collegamento dall'interno di un campo rom abusivo. Non è questa la prima segnalazione che riguarda il quartiere Pianura , legata alle "attività" nei campi rom abusivi: Tempo fa è stato un consigliere della IX Municipalità ( Pianura - Soccavo) Pasquale Strazzullo a segnalare al giornale locale emissioni in atmosfera provenienti dal campo rom abusivo da tempo insediatosi in una piccola boscaglia imitrofa alla stazione della Circumflegrea di Pianura, emissioni dannose legate molto probabilmente alla liquefazione di cavi e fili di rame asportati chissà da dove: peraltro quest'ultimo insediamento rom è inavvicinabile quasi come se fosse una sorte di fortino.

<< Mi è stato raccontato da persone serie ed affidabili - ha affermato Luigi Panico, direttore de "La Voce di Pianura" - che tempo fa alcuni ragazzini del quartiere residenti nei pressi, i quali stavano giocando a pallone nel piccolo spiazzo di asfalto antistante al campo rom, sono stati allontanati in malo modo da rom adulti come se quell'area fosse di loro proprietà>>.

Torna su
NapoliToday è in caricamento