rotate-mobile
Venerdì, 2 Dicembre 2022
Cronaca Somma vesuviana / Via Starza della Regina

Somma Vesuviana, ladri a Villa Augustea: trafugato capitello

Sparisce pezzo archeologico dall'inestimabile valore storico. Ad accorgersi del furto il capocantiere della ditta che lavora con gli archeologi nel sito della villa. Il sindaco Allocca: "La città ha perso una grande ricchezza"

Deve essere stato un lavoro lungo, laborioso e anche rumoroso, ma a quanto pare nessuno s’è accorto di nulla. È sparito così un capitello di tipo corinzio in marmo, risalente al II secolo d. C., e pezzo dall’inestimabile valore, da Villa Augustea, sito archeologico di via Starza della Regina a Somma Vesuviana.

Ad accorgersi del furto – un peso di circa due quintali e un colonnato a quattro metri d’altezza come location - è stato il capocantiere della ditta che lavora con gli archeologi nel sito della villa. Immediato dunque l'intervento dei carabinieri della locale stazione diretta dal comandante Raimondo Semprevivo che ha aperto un'indagine sul caso.

I dubbi, intanto. Numerosi, visto che il cantiere di via Starza della Regina è dotato di un sistema di allarme ed è sorvegliato dalla Security Service. Lecito dunque chiedersi come sia potuto avvenire il furto. Commenti di dissapunto sono giunti dal professor Masanori Aoyagi e del professor De Simone che, da circa dieci anni, sono a lavoro per riportare alla luce il resto della dimora appartenuta con molta probabilità all’imperatore Augusto.

E non è mancato il pensiero del sindaco di Somma, Raffaele Ferdinando Alloca: “La città ha perso una grande ricchezza. Chi sa qualcosa parli, altrimenti i nostri figli, i nostri niporti, un domani saranno più poveri".

Attualmente del sito romano è possibile visitare una sorta di ambiente di rappresentanza costituito da un'imponente arcata sorretta da un sistema di quattro pilastri e da una serie di sei colonne in marmo africano pregiato. Di queste, solo una si presentava integra nella sua forma corredata di capitello. Quello appena trafugato appunto, e forse già immesso nel mercato nero dei beni culturali ed archeologici.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Somma Vesuviana, ladri a Villa Augustea: trafugato capitello

NapoliToday è in caricamento