Cronaca

Rubò i soldi a un avvocato: arrestato dopo mesi

Entrò nell'auto della vittima e le portò via 1600 euro dalla borsa

Oggi gli agenti del commissariato della polizia di Castellammare di Stabia, in esecuzione di un'ordinanza di applicazione della misura cautelare della custodia in carcere, emessa dal Giudice per le Indagini preliminari del Tribunale di Torre Annunziata, hanno proceduto all'arresto di E.M. classe 81, poiché gravemente indiziato del reato di furto aggravato ai danni di un avvocato.

L'arrestato a settembre 2020, in pieno giorno e in pieno centro cittadino, si introduceva nell'abitacolo dell'autovettura della vittima, mentre quest'ultima era intenta ad effettuare una manovra di parcheggio, impossessandosi della borsa della donna, riposta sul sediolino lato passeggero, all'interno della quale vi era la somma di 1.600 euro in contanti che la persona offesa avrebbe dovuto versare alla cassa forense.

Le indagini, espletate dal commissariato di Castellammare di Stabia e avviate a seguito della denuncia della donna, grazie anche alla presenza di un telecamera sul luogo del furto, consentivano di accertare l'esatta dinamica dei fatti e di pervenire alla identificazione dell'autore del furto, presso la cui abitazione sono stati rinvenuti gli indumenti dallo stesso indossati al momento della commissione del reato.

La persona arrestata, già gravata da numerosi precedenti penali e da una pluralità di sentenze di condanna irrevocabili per rapina, evasione e furto aggravato, dopo le formalità di rito, è stata associata alla Casa Circondariale di Poggioreale, a disposizione dell'autorità giudiziaria. 
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rubò i soldi a un avvocato: arrestato dopo mesi

NapoliToday è in caricamento