Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca

Capodichino, turista tedesco derubato da un addetto autonoleggio

Un 32 enne, dipendente di una ditta che si occupa della pulizia delle autovetture dell'autonoleggio, si sarebbe appropriato di una macchina fotografica, 30 euro e di alcuni documenti personali

Aeroporto Capodichino

Ruba una macchina fotografica e 30 euro in contanti dalla vettura di un turista tedesco appena giunto a Napoli e scappa, ma poi torna sui suoi passi e viene arrestato. L'uomo, G.C., incensurato di 32 anni, é un dipendente di una ditta di pulizie auto che lavora per un'importante compagnia che fornisce servizi di autonoleggio.

I fatti risalgono a ieri, ma solo oggi se ne è avuta notizia. I poliziotti sono intervenuti poco dopo le 14 a via Fulco Ruffo di Calabria, nei pressi dell'aeroporto di Capodichino e lì hanno accertato che il turista giunto in mattinata in Italia con moglie e figlia, volendo visitare la Costiera Sorrentina, si era rivolto a una ditta di autonoleggio per avere un'auto.

Avendo notato che questa aveva però il serbatoio quasi vuoto, ha chiesto, nel rispetto del contratto di noleggio, che fosse effettuato il pieno, dato che avrebbe dovuto riconsegnare la macchina con il pieno; dopo diversi dinieghi l'addetto ha accettato di farlo accompagnare da G.C. a un vicino distributore per fare il pieno.

Il 32enne, dipendente di una ditta che si occupa della pulizia delle autovetture dell'autonoleggio, mentre veniva effettuato il pieno, si sarebbe poi appropriato di una macchina fotografica, 30 euro e di alcuni documenti personali, che erano posti dietro il suo sedile, ma il turista si è accorto che la borsa del bagaglio a mano era aperta e che l'uomo aveva infilato nella tasca sinistra dei pantaloni quanto trafugato, notando il particolare del cordoncino della macchina fotografia che fuoriusciva dalla tasca.

Alla richiesta di restituire la refurtiva, il ladro è scappato in direzione di alcune abitazioni vicine per poi ritornare dopo dieci minuti, e replicando alle accuse del turista di essersi sbagliato, confondendo la macchina fotografica col suo cellulare. G.C. è stato così arrestato dai poliziotti per furto aggravato in attesa di essere giudicato per direttissima. (Ansa)

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Capodichino, turista tedesco derubato da un addetto autonoleggio

NapoliToday è in caricamento