Sosta nei parcheggi a pagamento dell'Anm: centinaia di euro di danni

La denuncia di un cittadino: "Ecco come ho trovato la macchina, e ho dovuto accettare anche la totale indifferenza del personale di servizio"

Una sosta presso i parcheggi a pagamento del Centro Direzionale gli è costata diverse centinaia di euro di danni. È la disavventura che un cittadino ha raccontato a Francesco Emilio Borrelli, consigliere regionale dei Verdi, il quale ha rilanciato sui social la vicenda.

"Come ogni giorno ho lasciato in sosta a pagamento presso i parcheggi Anm del Centro direzionale la mia auto, per recarmi a lavoro. Al mio ritorno – spiega lo sfortunato protagonista e autore della denuncia – ho trovato la spiacevole sorpresa che puo ben vedere in foto. Assurdo pensare di ritrovare la propria auto, frutto di sacrifici e duro lavoro, in queste condizioni dopo una giornata di lavoro, in un periodo così difficile e soprattutto in un luogo dove non solo ogni giorno si paga per un servizio, profumatamente aggiungerei".

Oltre al danno, però, anche la beffa. "Comunicato l'accaduto – ha proseguito – ho dovuto accettare anche la totale indifferenza del personale di servizio e sicurezza. Ovviamente nessuno sapeva o aveva visto, anche se a disposizione c'erano più di 20 monitor e almeno il doppio delle telecamere".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Reddito di Cittadinanza, in 24 trovano lavoro: ecco cosa faranno

  • Grave lutto per Salvatore Esposito: “Il Covid se l'è portato via”

  • Grave lutto scuote Napoli, muore 24enne incinta al quarto mese

  • Coronavirus, Campania zona gialla da lunedì 18 gennaio: l'indice Rt è inferiore a 1

  • Il gelo invade la Campania: arriva la prima neve su Napoli

  • Campania zona gialla, ristoranti e bar con servizio al tavolo e al via i saldi invernali

Torna su
NapoliToday è in caricamento