menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Era uno specialista dei furti di auto in car sharing: arrestato per evasione

L'uomo è ritenuto coinvolto in una settantina di furti messi a segno nella Capitale

I carabinieri di Napoli hanno arrestato un ladro seriale di Fiat 500 in car-sharing con l'accusa di evasione dai domiciliari. Il 41enne, residente a Secondigliano, soprannominato "Totore 'O Russo", è ritenuto coinvolto in una settantina di furti messi a segno nella capitale sempre ai danni della società Enjoy. È stato arrestato a Roma, nel dicembre 2016, con il fratello e un altro complice.

Erano specializzati nei furti di automobili prese a noleggio con il sistema del car-sharing. La banda è accusata di essere responsabile di almeno 70 dei 108 furti subiti dalla Enjoy nel giro di un anno e mezzo. I tre, ogni 2-3 giorni, andavano in treno nella capitale. Qui, con documenti di identità che alcuni parenti fingevano di avere smarrito e carte di credito clonate, affittavano una vettura dalla Enjoy che poi spariva dalla circolazione dopo una modifica al sistema gps.  In soli sei mesi, la bandaha messo a segno oltre 100 colpi con le modalità di una vera e propria razzia.

Le auto venivano smontate e pezzi venduti oppure, con un trucco, reimmatricolate e vendute come usate. In un’occasione, addirittura, i tre dopo aver rubato un’autovettura a Roma ne hanno dichiarato lo smarrimento della targa a Napoli ed hanno provveduto a reimmatricolare il veicolo, che è stato venduto ad un acquirente in buona fede residente nella provincia di Matera.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento