Fermato mentre rubava da un'auto: 30enne in manette

Aveva appena rotto il finestrino e rubato due borsoni dal sedile posteriore a via Lauria

Aveva appena rotto il finestrino di un'auto e aveva preso due borsoni dal sedile posteriore. Non è andata bene a un 30enne che è stato arrestato dai carabinieri proprio mentre provava a mettere a segno il “colpo”. I militari l'hanno visto proprio mentre si allontanava dal luogo del furto realizzato lungo via Lauria.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'inseguimento 

I militari del nucleo operativo di Poggioreale si sono accorti di lui e l'hanno inseguito. La sua fuga è finita dopo pochi metri quando i carabinieri gli hanno stretto le manette ai polsi. La refurtiva è stata restituita al padrone dell'auto mentre il ladro è stato sottoposto agli arresti domiciliari in attesa di essere giudicato con rito direttissimo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Amministrative 2020, i risultati nei 28 comuni al voto nel napoletano

  • Regionali Campania 2020, i risultati: Partito Democratico primo partito

  • Polmonite bilaterale, medico del Cardarelli rischia la vita per il Covid: "Tanta paura. Ora sta meglio"

  • Coronavirus, boom di positivi in Campania e un morto su soli 3.400 tamponi esaminati

  • Vruoccole e tagliatelle: il segreto della ricetta napoletana

  • Coronavirus, record negativo di nuovi casi. De Luca: "Se continua così chiudiamo tutto"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento