Rubano antico calice del 1861 durante la messa: fermati mentre tentano la fuga in Circumvesuviana

I due sono stati denunciati in stato di libertà per il reato di furto aggravato

Nella serata di ieri gli agenti della Polizia di Stato del commissariato di Torre Annunziata sono intervenuti presso la chiesa San Giuseppe in via Plinio, dove il sacerdote aveva chiesto il loro intervento per un furto appena commesso.

Gli agenti hanno accertato che un uomo e una donna, approfittando del deflusso dei fedeli dopo la celebrazione delle funzioni delle ore 18.00, si erano avvicinati all’altare e avevano trafugato un antico calice del 1861 con la patena.

Grazie alle dettagliate descrizioni fornite da una donna che aveva notato la scena e aveva dato l’allarme, i poliziotti hanno rintracciato, poco dopo, gli autori del furto mentre tentavano di salire a bordo di un treno della Circumvesuviana, da Castellammare diretti a Sorrento.

I due sono stati denunciati in stato di libertà per il reato di furto aggravato, mentre gli oggetti sacri, recuperati dalla Polizia, sono stati restituiti al parroco.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid-19, quali sono i sintomi spia e cosa tenere in casa: risponde il medico di base

  • Tutto sulla dieta che ha restituito a Fiorello la sua forma smagliante

  • Fuga d'amore a Dubai per Tony e Tina Colombo: le foto bollenti

  • Cade dal balcone di casa: 40enne trasportata in gravi condizioni in ospedale

  • Paura a Scampia, esplosione in un appartamento: fiamme devastano abitazione

  • Il Tar boccia il ricorso contro l'ordinanza regionale: le scuole restano chiuse

Torna su
NapoliToday è in caricamento