Ennesimo furto d'auto, sospeso il servizio di car sharing a Napoli: "Dove sono le istituzioni?"

L'amarezza di Amicar Sharing: "Quattro furti in due settimane. Dispiace ma dobbiamo sospendere il servizio, nessuno ci ascolta"

I vertici di Amicar non ce l'hanno più fatta e, dopo l'ennesimo furto, hanno deciso di rinunciare - almeno per il momento - alla loro idea. Dopo pochi mesi dall'inaugurazione, il servizio di car sharing fornito a Napoli da Amicar è già sospeso. Colpa dei numerosi furti (quattro nelle ultime due settimane, denunciano) e dei danneggiamenti continui ai quali "le istituzioni non hanno dato risposta".

Solo pochi giorni fa la società aveva "simbolicamente consegnato le auto di Amicar Sharing al Prefetto di Napoli, per provare a spezzare il silenzio su quanto sta succedendo". Furti, e danneggiamenti ai quali Amicar aveva reagito, chiedendo però un intervento da parte delle istituzioni della città in difesa di un servizio "quanto mai necessario, soprattutto in tempi di rinnovata emergenza Covid in cui il trasporto pubblico è sotto pressione". 

Poi l'escalation negli ultimi giorni, con un furto domenica scorsa nei pressi del Rione Alto e un altro nella notte appena trascorsa in viale Michelangelo, al Vomero. Il sospetto è che dietro ci sia un disegno: "Qualcuno vuole boicottare un’iniziativa che da subito ha riscontrato il favore di quella parte di cittadinanza che vuole sempre più vivere in una città normale, una città dotata di quegli strumenti e servizi per il cittadino - quale è il Car Sharing - presenti in tutte le città metropolitane d’Italia e d’Europa. A questo punto, la domanda sorge spontanea: chi non vuole il Car Sharing a Napoli?", si chiedono da Amicar. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morte Maradona, Cruciani e Parenzo: "Non si piange un cocainomane, multe ai napoletani assembrati"

  • E' morto Diego Armando Maradona, Napoli piange per il suo campione: veglia funebre al San Paolo

  • Dramma nel salernitano, muore per Covid-19 una 33enne avvocato incinta

  • Sallusti ricorda Maradona: "Drogato, imbroglione, alcolista, sessista, evasore, comunista"

  • Morte di Maradona, Laura Pausini: "In Italia fa notizia la morte di un uomo poco apprezzabile"

  • Com'è morto Maradona: il chiarimento del medico legale

Torna su
NapoliToday è in caricamento