Cronaca Piazza Torquato Tasso

Ora dalle chiese sparisce anche l'acqua santa

Acquasantiera costantemente vuota nel santuario della Madonna del Carmine. In attesa di soluzioni alternative un cartello avvisa: "Furti continui, servizio sospeso"

Acquasantiera

E' 'giallo' nella Chiesa del Carmine di Sorrento, dove si reiterano furti di acqua benedetta. Acquasantiera costantemente all'asciutto, tanto che i monaci hanno deciso di 'sospendere l'offerta del servizio' finché non troveranno una soluzione alternativa, con tanto di cartello che avvisa i fedeli che la causa sono le continue sparizioni. A riferire dei bizzarri furti è Livio Pane dalle pagine de Il Mattino.

Con tutta probabilità qualcuno 'imbottiglia' l'acqua benedetta approfittando di un momento propizio durante le funzioni religiose, per poi portarla via con sé.

La notizia della 'sospensione del servizio' in un Santuario così noto e frequentato, però, ha fatto scalpore quanto le sparizioni stesse: sono in molti, si legge sul Mattino, i fedeli delusi dalla decisione dei monaci, i quali spiegano che in fondo si tratta di acqua semplice benedetta con una preghiera, quindi facile da sostituire.

In effetti accade in tutte le chiese che quando si esaurisce la scorta di acqua benedetta durante il sabato di Pasqua, la si sostituisca con acqua benedetta da una preghiera.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ora dalle chiese sparisce anche l'acqua santa

NapoliToday è in caricamento