Rubava gli zaini ai turisti in spiaggia: denunciata

Denunciata una 33enne di origini romene a Sorrento. Aveva già rubato uno zaino e due cellulari

Aveva preso di mira uno degli stabilimenti balneari nell’area di “Marina Piccola” a Sorrento, diventando il ‘terrore’ dei bagnanti tanto che sono stati proprio loro a segnalarla alle forze dell’ordine. Così una cittadina rumena 33enne è stata denunciata, deve rispondere di furto aggravato. Ad intervenire, su indicazione proprio dei bagnanti che avevano notato la donna aggirarsi con fare sospetto tra gli ombrelloni, sono stati i carabinieri della Compagnia di Sorrento. Sul posto hanno poco dopo individuato la donna: era nascosta in una rientranza della parete rocciosa.

Aveva con sé uno zaino e 2 telefoni cellulari. La 33enne non ha saputo o voluto fornire spiegazioni sulla provenienza di quei cellulari, così insospettiti i militari dell’Arma hanno allertato i bagnanti e chiesto loro di verificare se mancasse qualcosa dalle borse che molto spesso con leggerezza vengono lasciate incustodite per la durata di un tuffo a mare. Si è così scoperto che i due cellulari in possesso della donna erano stati rubati poco prima. La refurtiva, del valore complessivo di 1.200 euro, è stata restituita ai proprietari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bimbo ricoverato al Cotugno, test negativi: non è affetto da Coronavirus

  • Bimbo di tre anni ricoverato al Cotugno: non si tratta di Coronavirus

  • Feltri sul Coronavirus: "Invidio i napoletani hanno avuto solo il colera"

  • L'Amica Geniale, anticipazioni quinto e sesto episodio 24 febbraio 2020

  • Coronavirus, Di Mauro: "No allarmismi. Il Cotugno è comunque preparato ad ogni evenienza"

  • Chiusura Kestè, Fabrizio Caliendo: "La mia vita ha più valore dei soldi"

Torna su
NapoliToday è in caricamento