Lunedì, 27 Settembre 2021
Cronaca Torre del greco

Furti in chiesa: incastrato dai tatuaggi

Arrestato un 42enne a Torre del Greco. Tra i suoi ultimi colpi: la bicicletta del parroco e due bonsai

Il suo aspetto non è passato inosservato e l'ha beffato. Grazie ai suoi tatuaggi ed alla sua calvizie è stato riconosciuto ed arrestato. Si conclude così la serie di colpi di un 42enne di Torre del Greco, alcuni dei quali molto singolari. A stringergli le manette ai polsi sono stati i carabinieri della stazione corallina che hanno eseguito un'ordinanza di custodia cautelare emessa dal Gip del tribunale oplontino. Il 42enne è ritenuto responsabile di tre “colpi” molto particolari.

Il primo è stato messo a segno il 16 maggio scorso nella chiesa della Madonna delle Grazie dove rubò dalla sagrestia borsone contenente un mixer, microfoni e cavi dedicati alle attività dell’oratorio. Il giorno dopo vi tornò e scappò via in sella alla bicicletta elettrica del parroco. Il 1 giugno provò a rubare una borsa ad una 24enne nei pressi dello stadio. Quando la giovane oppose resistenza, la scaraventò a terra. Infine l'ultima il 22 giugno quando rubò due bonsai. L'uomo, già noto alle forze dell'ordine è stato arrestato grazie ai filmati delle telecamere di sorveglianza.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furti in chiesa: incastrato dai tatuaggi

NapoliToday è in caricamento