menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

San Vitaliano, furbetti del cartellino negli uffici comunali

La scoperta dei carabinieri, che hanno eseguito due misure cautelari

A San Vitaliano, i carabinieri della locale stazione hanno eseguito due misure cautelari emesse dal Gip del Tribunale di Nola.
Desitinatari, altrettanti dipendenti comunali del posto, entrambi incensurati.

I due, un 65enne e un 57enne rispettivamente impiegati nell’Area Politiche Sociali e nei Servizi Cimiteriali del comune di San Vitaliano, sono ritenuti responsabili di assenteismo, truffa aggravata e falsità commessa da pubblico ufficiale.

Secondo le risultanze dei militari i due dopo aver timbrato il cartellino si sarebbero diverse volte allontanati dal luogo di lavoro senza autorizzazione, questo per fare spesa o semplicemente passeggiare.

Ripresi da immagini di videosorveglianza e pedinati dai carabinieri durante le loro “uscite”, i due sono stati sottoposti all’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Commissario Ricciardi ritornerà: la seconda stagione non è un'utopia

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid, quattro nuovi decessi a Torre del Greco

  • Cronaca

    Il giallo del “benefattore di Posillipo” e i lavori nella zona

  • Cronaca

    Droga nella cassetta della posta: l'ultima trovata di un pusher

Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Festival di Sanremo, chi è Greta Zuccoli

  • Media

    Un Posto al Sole, le anticipazioni delle puntate dall'8 al 12 marzo

  • Media

    "Live - Non è la D'Urso" chiude, nuovo programma per la conduttrice

Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento