menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Rifiuti a Fuorigrotta

Rifiuti a Fuorigrotta

Fuorigrotta tra immondizia e blatte: "Santini di Padre Pio tra la spazzatura"

I Verdi: "Stamane, come del resto accade tutti i giorni, i commercianti esasperati di via Muzio Scevola hanno inforcato guanti, scope e secchi col detersivo per ripulire la strada antistante le loro attività"

"Anche a Fuorigrotta é allarme blatte e topi: il quartiere, con l'aumento delle temperature e con l'assenza ormai cronica degli spazzini, è divenuto una pattumiera a cielo aperto". La denuncia arriva dal  commissario regionale dei Verdi Ecologisti Francesco Emilio Borrelli e il capogruppo del Sole che Ride al Comune di Napoli Carmine Attanasio, insieme al quotidiano on-line Napolivillage. "Rifiuti di ogni genere ingombranti, sacchetti della spazzatura abbandonati accanto alle auto in sosta sono il triste scenario per chi vive nella X Municipalità. Stamane, come del resto accade tutti i giorni, i commercianti esasperati di via Muzio Scevola una delle traverse parallele al viale Augusto hanno inforcato guanti, scope e secchi col detersivo per ripulire la strada antistante le loro attività e impedire l' ingresso nei loro esercizi di blatte e formiche che oramai hanno invaso il territorio".

"I prodotti che usano, come alcuni detersivi e disinfettanti molto potenti e la creolina - proseguono Borrelli e Attanasio - sono però molto dannosi per l' ambiente e per le persone e non andrebbero utilizzati da personale non specializzato nelle disinfestazioni". "Alcune strade - continuano i Verdi Ecologisti e Napolivillage - non vengono spazzate da 6 mesi. E intanto la situazione non è dissimile in altre zone della municipalità. Via ex mercatino Cerlone è praticamente invasa di ingombranti. Tra i rifiuti come si vede nelle foto ci finiscono anche i Santi (foto allegata di San Pio tra i rifiuti). Situazione precaria anche sotto la galleria Laziale dove ingombranti e spazzatura sommergono il marciapiede. In via delle Ginestre invece la situazione è paradossale. Secondo i residenti gli spazzini hanno spazzato ma mai raccolto i rifiuti che ovviamente si sono di nuovo sparsi per strada".

"Unica nota positiva - conclude la nota - nell'intero quartiere l'iniziativa privata di alcuni anziani e pensionati che hanno ridato dignità a spese proprie al giardinetto abbandonato davanti gli uffici della Sepsa nell'area dell'ex mercatino rionale".






 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Rischio caduta razzo cinese, le indicazioni della Protezione Civile della Campania

social

Lotto, estrazione di martedì 11 maggio 2021

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cura della persona

    Come usare il blush per riequilibrare la forma del viso

  • Media

    Il ritorno di Liberato: ecco "E te veng' a piglià" | VIDEO

Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento