rotate-mobile
Cronaca

"Vietiamo i fuochi d'artificio nei luoghi pubblici": la proposta dei Verdi

La richiesta per il periodo 20 dicembre-7 gennaio 2012. "Questa misura eviterebbe gli spiacevoli episodi delle baby gang che lanciano petardi addosso ai passanti in diverse zone della città"

I Verdi campani gridano il loro "no" ai fuochi d'artificio e chiedono ai sindaci dei comuni partenopei di fare altrettanto, vietando il loro utilizzo nei luoghi pubblici, durante le festività natalizie.

"Chiediamo che il Comune di Napoli e tutti quelli della provincia vietino, a partire dal 20 dicembre 2011 fino al 7 gennaio 2012, l'uso di fuochi rumorosi, cioè botti o petardi, in tutti i luoghi pubblici così come già fatto nell'ordinanza del sindaco di San Giorgio a Cremano, Mimmo Giorgiano", si legge in una nota.

"Questa misura - spiegano i Verdi - eviterebbe gli spiacevoli episodi delle baby gang che già da un paio di settimane lanciano petardi addosso ai passanti in diverse zone della citta' di Napoli come Piazza Plebiscito, la Villa Comunale e Piazza del Gesù".

"Per evitare incidenti, morti assurde e nuovi drammi nel periodo di Capodanno crediamo che una rigida regolamentazione sia assolutamente necessaria e proponiamo anche sanzioni durissime per chi trasgredisce, fino a 500 euro di multa", conclude la nota.

 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Vietiamo i fuochi d'artificio nei luoghi pubblici": la proposta dei Verdi

NapoliToday è in caricamento