Funerali D'Allestro, le offerte ai bambini poveri di Dacca

I familiari dell'imprenditore tessile ucciso in Bangladesh, hanno invitato amici e parenti a dirottare le offerte che avrebbero fatto durante i funerali alla Onlus Amici di Carlotta, che assiste i bambini poveri di Dacca

Dacca

Splendido gesto della famiglia di Vincenzo D'Allestro, il 46enne imprenditore tessile, domiciliato ad Acerra, ucciso in Bangladesh nell'attentato di matrice terroristica ad opera dell'Isis.

Con un avviso affisso per le strade di Piedimonte Matese, paese di cui D'Allestro era originario, i familiari della vittima hanno invitato amici e parenti a dirottare le offerte che avrebbero fatto durante i funerali alla Onlus Amici di Carlotta, che assiste i bambini poveri di Dacca.

"Con questo gesto avete trasformato una tragedia in speranza. Molti bimbi di Dacca sorrideranno grazie a voi, così come ha sempre fatto Vincenzo in vita", ha detto Monsignor Valentino Di Cerbo, vescovo di Alife-Caiazzo, durante i funerali.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovani in strada fino a tarda notte, da Napoli arriva una soluzione alternativa

  • Un Posto al Sole, sospese le repliche: "In arrivo le nuove puntate"

  • L’acqua ossigenata nella cura contro il Covid-19: lo studio napoletano

  • Post Coronavirus: le nuove tendenze del mercato immobiliare

  • Coronavirus, i dati a Napoli: nessun nuovo guarito ma tre casi e un decesso in più

  • Ritorno a scuola, De Luca incontra i pediatri: "Vaccinazione per i bambini e dpi nelle classi"

Torna su
NapoliToday è in caricamento