Folla ai funerali del sindaco di Saviano, l'ira di De Luca: "Gravi violazioni della legge"

L'intervento del governatore a proposito di quanto successo oggi nella cittadina in provincia di Napoli

Foto Ansa

Su quanto accaduto a Saviano, dove si è creato un assembramento di oltre 200 persone per l'ultimo saluto al sindaco Carmine Sommese morto di Covid-19, è intervenuto anche il presidente della Campania Vincenzo De Luca.

"Ho già avuto uno scambio di opinioni con il Prefetto sulla vicenda di Saviano", sono le parole del governatore. "Sono state violate evidentemente e in maniera grave, disposizioni di legge. E abbiamo condiviso la valutazione sulla gravità della violazione di norme. La Prefettura di Napoli ha già posto in essere con l’impegno dell’Arma dei carabinieri,  tutte le necessarie misure di verifica e di sanzione".

"Valuteremo in sede di task force regionale - è stata la conclusione di Vincenzo De Luca - se questi comportamenti mettono a rischio la sicurezza sanitaria di tutte la comunità di Saviano e di tutta una intera zona, e prenderemo le decisioni opportune".

La vicenda di Saviano: in più di 200 per salutare il sindaco

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Reddito di Cittadinanza, in 24 trovano lavoro: ecco cosa faranno

  • Coronavirus, Campania zona gialla da lunedì 18 gennaio: l'indice Rt è inferiore a 1

  • Grave lutto scuote Napoli, muore 24enne incinta al quarto mese

  • Grave lutto per Salvatore Esposito: “Il Covid se l'è portato via”

  • Il gelo invade la Campania: arriva la prima neve su Napoli

  • Campania zona gialla, ristoranti e bar con servizio al tavolo e al via i saldi invernali

Torna su
NapoliToday è in caricamento