menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'uscita del feretro (foto Massimo Romano-NT)

L'uscita del feretro (foto Massimo Romano-NT)

Funerali Maya Gargiulo, folla commossa per la 15enne investita in piazza Carlo III

Nella chiesa a Capodichino, viste le disposizioni anti-Covid, l'ingresso è stato contingentato. All'esterno invece tantissime le persone che hanno voluto salutare per l'ultima volta la ragazza

Da stamattina alle 10,30, presso la parrocchia Nostra Signora di Lourdes in via Calata Capodichino, si sono svolti i funerali di Maya Gargiulo, la 15enne morta dopo esser stata investita nella notte tra venerdì e sabato in piazza Carlo III.

Nella chiesa, viste le disposizioni anti-Covid, l'ingresso è stato contingentato. All'esterno invece tantissime le persone che hanno voluto salutare per l'ultima volta la ragazza. Sono rimaste composte, a centinaia, tutte con la mascherina.

Per Maya tantsissime lacrime, e tanti palloncini bianchi. Difficile accettare quanto successo, e l'atmosfera è di incredulità ancor prima che di tristezza.

Sul luogo dell'impatto intanto restano  fiori, foto e biglietti per Maya.

VIDEO - L'USCITA DEL FERETRO DALLA CHIESA


Foto Massimo Romano-NT

L'incidente

Intanto il conducente dell'auto che ha investito Maya, un ragazzo di 21 anni, è risultato negativo ai test tossicologici. La ragazza investita insieme alla vittima, 14 anni, ha bacino e un femore rotti: dovrà operarsi nei prossimi giorni.

Il padre di quest'ultima, ai microfoni di NapoliToday ha spiegato: "È un miracolo che sia ancora con noi. Poteva rompersi anche l'altra gamba se fosse servito a salvare la vita della sua amica. Mia figlia mi ha raccontato che mentre attraversavano le strisce ha visto l'automobile venirle addosso. Hanno fatto tante capriole e i loro corpi si sono fermati a tantissimi metri da qui".

L'intervista integrale al papà della 14enne

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lotto, estrazione martedì 19 gennaio 2021

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento