menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Acerra, esplosione nel giorno dei funerali di Don Riboldi

Nel mirino della camorra la ditta di onoranze funebri che trasporterà il feretro del vescovo scomparso a 94 anni

Forte esplosione in pieno centro ad Acerra: una bomba ha devastato la ditta di onoranze funebri Pacilio, a pochi metri dal Duomo, dove oggi si terranno i funerali di Don Riboldi, vescovo anticlan, morto a 94 anni, come riporta Neri sul Mattino.

La ditta di pompe funebri si occuperà del trasporto di Don Riboldi e tale azione della camorra è vista come un chiaro segnale intimidatorio contro le istituzioni.

Le sue condizioni di salute erano peggiorate nelle ultime ore. A dare l'annuncio della sua fine è stata la curia di Acerra, dove don Riboldi era stato vescovo dal 1978 al 1999.

L'uomo di chiesa, appartenente ai rosminiani, si fece voce dei terremotati del Belice, in Sicilia. Fu sempre in prima linea nella lotta alla camorra. Per tutti era "don Antonio".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccini agli over 60, al via le prenotazioni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento