rotate-mobile
Sabato, 29 Gennaio 2022
Cronaca Caivano

Antonio Natale, effettuata l'autopsia: questa mattina l'ultimo saluto al giovane di Caivano

L'esame autoptico era stato rimandato, sembra, per questioni investigative

C'è attesa per l'ultimo saluto ad Antonio Natale, il giovane di Caivano scomparso ad inizio ottobre e poi ritrovato privo di vita nelle campagne alle spalle di un campo rom. In settimana è stata eseguita l'autopsia - dopo alcuni giorni di rinvio - che dovrebbe consegnare agli inquirenti elementi importanti sul decesso del 22enne.

Massimo riserbo sulle indagini, così come c'è massimo riserbo sui funerali. L'ultimo saluto ad Antonio c'è stato questa mattina, celebrato in forma privata. Non si conoscono i particolari, ma è certo che accanto alla famiglia del giovane del Parco Verde è sempre stato presente anche don Maurizio Patriciello che si è molto battuto sin dai primi istanti della scomparsa di Antonio.

Antonio, ricordiamo, è stato ritrovato dopo 14 giorni di ricerche Il 22enne era scomparso il 4 ottobre, dopo essersi recato con un amico a Napoli, dove avrebbe dovuto fare degli acquisti. Quella sera aveva informato la madre di essere ancora con l'amico, ma da allora di Antonio Natale si erano perse le tracce. Fino al 18 ottobre, appunto, quando il suo cadavere è stato scoperto dai carabinieri in un terreno nei pressi del campo rom.

Il corpo di Antonio è stato ritrovato in avanzato stato di decomposizione e questo ha reso più difficile il lavoro degli inquirenti. Sembra, tuttavia, che sul corpo siano stati trovati segni compatibili con fori di proiettile, ma non è escluso che potrebbe anche essere stato picchiato prima della morte. La verità arrivarà solo dall'esame autoptico.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Antonio Natale, effettuata l'autopsia: questa mattina l'ultimo saluto al giovane di Caivano

NapoliToday è in caricamento