menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine d'archivio

Immagine d'archivio

L'ultimo saluto ad Antonietta, investita sull'Asse mediano

La 65enne di Giugliano perse la vita lo scorso 25 gennaio travolta da un tir. Inseguiva il suo cagnolino scappato di casa

Si sono tenuti oggi i funerali di Antonietta De Alteriis, la 65enne di Giugliano morta lo scorso 25 gennaio travolta da un tir sull’Asse Mediano. Celebrati presso la Chiesa della Madonna dell’Arco a Villaricca, hanno visto la partecipazione di molte persone. “Le tante persone presenti quest’oggi – sono state le parole di don Gaetano Bianco durante l’omelia – dimostrano l’affetto di cui era circondata la povera Antonietta, strappata tragicamente alla vita”.

I resti della donna sono stati riconsegnati alla famiglia solo ieri l'altro, dopo un lungo sequestro giudiziario reso necessario per le difficoltà nell'identificazione del corpo.

Gli ultimi istanti della sua vita sono stati ricostruiti dalle forze dell'ordine che indagano sulla vicenda. Antonietta aveva rincorso il suo cane, scappato da via Caterina da Siena dove la donna risiedeva, fino all'Ase Mediano. Per prenderlo la donna aveva quindi scavalcato il guardrail, proprio quando, tragicamente, passava un tir il cui autista non poté frenare in tempo ed evitare di travolgerla.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Arredare

Divano: a cosa fare attenzione prima di procedere all'acquisto

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento