rotate-mobile

Funerale Rosa Gigante, l'avvocato: "Forse uccisa da più persone"

Lacrime per l'ultimo saluto alla donna assassinata a Pianura. Presente anche il pizzaiolo Porzio: "Questo è un quartiere difficile"

"Portiamo avanti la tesi che Rita sia stata uccisa da più persone". Nel giorno del funerale di Rita Gigante, la 72enne uccisa in casa a Pianura, il pensiero corre anche alle indagini. A parlare è Hillary Sedu, avvocato della famiglia della vittima. Ad avanzare l'ipotesi che a commettere l'omicidio non fosse stata solo una persona era stato il figlio Donato De Caprio, salumiere divenuto famoso grazie a Tiktok, con lo slogan 'con mollica o senza', commentando l'efferatezza con cui era stato eseguito il delitto. Resta ancora in piedi l'ipotesi del furto visto che, da quanto risulta, l'appartamento risulterebbe trafugato. 

"Sapere se siamo di fronte a uno o più assassini non restituirà questa donna ai suoi cari - ha affermato Sedu - ma se ci sono più criminali vanno assicurati alla giustizia. Non è sostenibile la tesi che Rita avesse problemi personali con la presunta assassina, perché stiamo parlando di una tranquilla donna di 71 anni, ipovedente. Aspettiamo notizie dalla Procura, ma oggi è il giorno del dolore e della passione della famiglia. Non è facile perdere una madre, soprattutto se assassinata". 

Al funerale ha partecipato anche il noto pizzaiolo Enrico Porzio: "Non conosco da molto Donato. Ci siamo conosciuti dopo le nostre campagne social e abbiamo fatto anche diverse collaborazioni. Veniamo dallo stesso quartiere, un quartiere difficile. Ciò che è accaduto è un fulmine a ciel sereno che ha colpito tutti. Non so se è l'invidia la causa di tutto questo. Ci sono volte che anche io penso di voler lasciare questa zona della città". 

Video popolari

Funerale Rosa Gigante, l'avvocato: "Forse uccisa da più persone"

NapoliToday è in caricamento