rotate-mobile
Venerdì, 14 Giugno 2024

Funerali di Giogiò Cutolo, la madre: "Mio figlio un martire di questa città"

Centinaia di persone hanno voluto tributare al giovane musicista ucciso l'ultimo saluto: "La Napoli per bene era tutti qui per lui"

E' un misto di dolore e rabbia quello di Daniela Di Maggio, la madre di Giovanbattista Cutolo, il musicista di 24 anni ucciso il 31 agosto a Napoli. Il dolore per la perdita del figlio, la rabbia verso chi glielo ha portato via: "Perdono? Nessun perdono, è un crimine efferato, non si può chiedere perdono" dice, piangendo, al termine del funerale del figlio

Centinaia, forse migliaia, le persone che hanno affollato piazza del Gesù per l'ultimo saluto a Giogiò, come lo chiamavano gli amici. Dentro come fuori la Chiesa del Gesù nuovo non c'erano posti liberi. "Giustizia" ha gridato la folla a più riprese. E giustizia senza sconti è quello che chiede la famiglia del ragazzo. "Mio figlio è un martire di questa città - prosegue Daniela Di Maggio - Si è sacrificato per il cambiamento. Napoli deve cambiare perché, altrimenti, a cosa è servito il sacrificio di Giogiò?"

La funzione è stata celebrata dal vescovo Mimmo Battaglia, visibilmente commosso, che non ha risparmiato critiche alle istituzioni: "Vorrei pregare 'con' Giogiò e non 'per' lui. Un figlio di Napoli ucciso da un altro figlio di Napoli. Quella mano l'abbiamo armata anche noi". In chiesa presenti anche i ministri Matteo Piantedosi e Gennaro Sangiuliano, oltre al sindaco di Napoli Gaetano Manfredi e al governatore Vincenzo De Luca. 

Ma l'abbraccio più caldo è stato quello della gente. La bara è stata portata a spalla dagli amici del musicista che, davanti alla Chiesa, l'hanno sollevata verso il cielo al grido "Giovanni vive". Mentre accompagnava il carro funebre e stringeva l'effige del figlio, Daniela Di Maggio ha lanciato un ultimo messaggio: "Qui c'è la Napoli per bene, è tutta qui per salutare Giovanbattista. C'è una Napoli che deve vincere sull'altra Napoli, quella schifosa e bastarda che non ci appartiene".  

(Le immagini all'interno della chiesa sono di Alessandra De Cristofaro)

Video popolari

NapoliToday è in caricamento