Cronaca Via San Liborio

Tenta fuga sui tetti nel centro storico di Napoli, arrestato 52enne

L'uomo, che deve espiare una pena di 3 anni per rapina aggravata, è stato notato dai poliziotti mentre lanciava un oggetto dal balcone: era un revolver calibro 22. L'uomo è stato raggiunto e fermato sui tetti di San Liborio

(foto di repertorio)

Lunedì pomeriggio gli agenti del Commissariato Dante, durante un servizio di controllo del territorio, hanno notato in via san Liborio un uomo che, affacciandosi al balcone di un appartamento, ha lanciato un oggetto per poi rientrare subito all’interno.

I poliziotti hanno rinvenuto, sul terrazzo condominiale, un revolver calibro 22 e 20 proiettili avvolti in un pantalone mentre, nell’abitazione, sono stati trovati  una pistola replica e 35 cartucce celate in un comodino. Durante il controllo inoltre, gli agenti hanno notato una  persona che dal lastrico solare tentava di fuggire attraverso i tetti degli edifici. Una volta raggiunto e fermato, l’uomo, un napoletano di 52 anni,  è risultato destinatario di un ordine di carcerazione emesso lo scorso 4 dicembre dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Macerata, per l’espiazione della pena di 3 anni e 16 giorni di reclusione per rapina aggravata.

L'uomo e l’occupante dell’appartamento, un napoletano 55enne con precedenti di polizia, sono stati arrestati per detenzione abusiva di arma comune da sparo; il 55enne inoltre, dovrà rispondere anche di procurata inosservanza di pena poiché ospitava il 52enne presso la propria abitazione.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tenta fuga sui tetti nel centro storico di Napoli, arrestato 52enne

NapoliToday è in caricamento