Controlli ai possessori di armi: sequestrati dieci fucili

A portare a termine l'operazione sono stati i carabinieri di Castello di Cisterna

Le armi sequestrate

I carabinieri di Castello di Cisterna hanno effettuato una serie di controlli ai possessori di armi nei comuni di competenza di Marigliano, Casalnuovo, Pomigliano, Brusciano e Somma Vesuviana. In totale, 70.

Di questi, 13 persone sono state diffidate perché sprovviste delle certificazioni mediche previste; 12 i denunciati di cui 4 per detenzione illegale di munizioni da caccia, 5 per omessa denuncia del cambio di residenza e 3 per omessa denuncia di armi acquisite per successione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sequestrati di conseguenza, in tutto 10 fucili da caccia, una rivoltella e 314 cartucce da caccia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • De Magistris: "Se i contagi fossero stati concentrati al Sud ci avrebbero murati vivi"

  • Mobilità tra regioni, confermata la data del 3 giugno: in Campania si potrà arrivare da tutta Italia

  • Ritorno a scuola, De Luca incontra i pediatri: "Vaccinazione per i bambini e dpi nelle classi"

  • Frecce tricolori a Napoli: le immagini spettacolari

  • Coronavirus, nuovo positivo a Napoli: i dati dell'Asl

  • Forti temporali in arrivo, la Protezione Civile dirama l'allerta meteo

Torna su
NapoliToday è in caricamento