Feriti a colpi d'arma da fuoco, fratelli in pronto soccorso: giallo sulla loro versione

Hanno raccontato di essere stati feriti in due diversi tentativi di rapina. Indagini in corso

Due fratelli, napoletani, sono arrivati ieri in due diversi momenti e singolarmente ai pronto soccorso di Vecchio Pellegrini e Loreto Mare, entrambi feriti a colpi d'arma da fuoco.
Entrambi, dei Quartieri Spagnoli, hanno raccontato di essere rimasti vittime di due diverse rapine.

Il primo ad arrivare in ospedale, al Vecchio Pellegrini alle 14 di ieri, è stato un 35enne. Alla polizia ha raccontato di essere stato avvicinato in via Francesco Girardi da due sconosciuti, i quali vista la sua reazione ad un tentativo di rapina gli hanno sparato al fianco sinistro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il fratello maggiore, 37 anni, è arrivato alcune ore dopo al Loreto Mare con una ferita d'arma da fuoco ad un piede. La sua versione è del tutto simile a quella del familiare: nel suo caso la rapina sarebbe avvenuta in via Sedile di Porto.
Gli inquirenti sono scettici sulla veridicità di quanto raccontato loro dai feriti. Sono in corso indagini.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nome della presunta amante di Stefano De Martino dato in pasto ai media: "Questa ragazza è disperata"

  • Dagospia: “Stefano De Martino sta con Alessia Marcuzzi. Belen ha un fidanzato napoletano”

  • Il Cristo Velato, il capolavoro del Principe di Sansevero famoso in tutto il mondo

  • Addio a Mario Savino: era stato l'impresario anche di Gigi D'Alessio e Gigi Finizio

  • Tenta una violenza sessuale in piena piazza Garibaldi: denunciato

  • Tarro: "Ci sarà ancora qualche caso di Covid, ma non tornerà nessuna epidemia in autunno"

Torna su
NapoliToday è in caricamento