rotate-mobile
Mercoledì, 8 Febbraio 2023
Cronaca Casamicciola terme

Frana Ischia, il bilancio della tragedia: "C'è una vittima. Si cercano altri dispersi"

Il maltempo rende difficile l'azione dei soccorsi

C'è una vittima accertata a Casamicciola. Lo rende noto Gaetano Manfredi, sindaco della Città metropolitana di Napoli che oggi ha partecipato in Prefettura al Centro coordinamento soccorsi. "Al momento - dice Manfredi - c'è notizia di una vittima sicuramente accertata e ci sono ancora una decina di dispersi". Si tratterebbe di una donna ritrovata in piazza Maio.

La frana a Casamicciola è stata registrata alle ore 5 quando un fiume di fango e detriti ha "spezzato" in due l'isola. Secondo i soccorritori - giunti tempestivamente sul posto - mancherebbero all'appello diverse persone. La famiflia dispersa compresa il neonato è stata ritrovata a trasferita inospedale. La frana, partita da via Celario e che ha raggiunto il lungomare in piazza Anna De Felice, ha travolto alcune auto in sosta trascinandole fino al mare. Presso Hotel Terme Manzi ci sono alcune persone bloccate all’interno senza corrente elettrica. Almeno 30 le abitazioni isolate.

Frana a sull'isola di Ischia (Foto Romano - NT)

Il ministro della cultura Gennaro Sangiuliano è arrivato negli uffici della prefettura a Napoli, per seguire da vicino la situazione della frana di Casamicciola a Ischia. La frana si è staccata dalla sommità del monte Epomeo ad un'altezza di circa 780 metri. Il fango sceso giù ha spazzato via parte della vegetazione. La frana ha percorso le strade invadendo anche le case, sventrando porte e pareti.

LE TESTIMONIANZE DEI RESIDENTI

Casamicciola: le immagini della frana

In Prefettura il coordinamento dei soccorsi

Le squadre della Protezione civile regionale sono all'opera dall'alba di questa mattina sull'Isola di Ischia per supportare i soccorsi alla popolazione rimasta colpita dalle frane che hanno interessato Casamicciola e altri punti dell'isola. Altri volontari, della Sma Campania e delle unità cinofile coordinati dalla Sala operativa regionale stanno arrivando da tutta la Campania dotate di mezzi di soccorso: pale meccaniche, bobcat, motopompe, idrovore, escavatori e torri faro per garantire la continuità degli interventi anche in serata.

frana ischia tavolo prefettura

Il Presidente De Luca e il direttore della Protezione civile regionale, Italo Giulivo, e il sindaco della Città Metropolitana Gaetano Manfredi partecipano al Centro Coordinamento Soccorsi convocato in Prefettura. Al momento risultano interrotti i collegamenti via mare per Ischia da Napoli. Sono garantite solo le corse da Pozzuoli prioritariamente per le squadre di soccorso. Altri volontari sono stati inviati al centro Operativo Comunale istituito dal Commissario Prefettizio. L'Asl Napoli 2 ha immediatamente attivato l'elisoccorso.

? #Ischia #nubifragio, prosegue l’intervento dei #vigilidelfuoco per il soccorso alla popolazione. Difficoltà a raggiungere l’isola con motobarche ed elicotteri [#26novembre 10:30] pic.twitter.com/TAkmL2KURV

— Vigili del Fuoco (@vigilidelfuoco) November 26, 2022

De Luca: "Chiediamo lo stato di emergenza"

"La Regione Campania ritiene necessario chiedere lo stato di emergenza per l’isola di Ischia e i territori colpiti da questi eventi atmosferici disastrosi. Esprimo il ringraziamento alle forze della Protezione Civile regionale e nazionale, alle Forze dell’ordine, ai volontari, al personale sanitario, per l’impegno profuso da questa notte. 

Ringrazio per l’attenzione manifestata il Presidente del consiglio Meloni. Valuteremo nelle prossime ore insieme con i sindaci interessati gli interventi di sostegno più urgenti, in aggiunta a quelli già in campo da mesi. Saranno a disposizione anche i tecnici dell’Acer (Azienda regionale edilizia pubblica) per un supporto tecnico. E’ un momento di dolore e di grande emergenza, che richiede un impegno straordinario.  

La Regione manterrà l’orientamento deciso in sede di Comitato di coordinamento questa mattina, e cioè di delegare il solo Prefetto di Napoli a comunicare ogni informazione, aggiornata e verificata, sulla situazione di Ischia. E’ auspicabile a tal proposito che non si assista allo sventagliamento di dichiarazioni, del tutto propagandistiche, e non verificate, a cui abbiamo assistito in queste ore, anche da parte di chi non ha nessun ruolo o competenza in materia, o addirittura da parte di chi storicamente ha difeso ogni forma di abusivismo. Almeno di fronte a questi eventi, la sobrietà sarebbe necessaria".

"Pericolo di una nuova frana"

C'è preoccupazione sull'isola di Ischia per una nuova possibile frana. In particolare, a Lacco Ameno, diverse case sono state sgomberate. A darne notizia è il sindaco Giacomo Pascale che ha ordinato lo sgombero di dieci immobili.

All'Adnkronos Pascale ha spiegato che la decisione è stata presa "su segnalazione della protezione civile che mi ha indicato che a monte si è formata una massa d'acqua preoccupante". Inoltre, in collegamento con gli altrii sindaci, il primo cittadino ha aggiunto che "ci sono 20-30 nuclei familiari isolati e una decina di immobili crollati".

L'impegno dei carabinieri

Il Generale Enrico Scandone sull’impegno dei Carabinieri sull’isola d’Ischia: “L’impegno dei Carabinieri nei soccorsi è intenso già dalle prime luci dell’alba. Agli 80 carabinieri normalmente presenti sull’ischia che da subito si sono attivati nelle ricerche dei dispersi si sono aggiunti altri 21 militari del Reggimento Campania. Sono dotati di veicoli fuoristrada, in grado di raggiungere anche le zone più difficili. Domani ne arriveranno altri 10. Si tratta di un potenziamento fortemente voluto per aumentare le capacità della macchina dei soccorsi, per controllare il territorio ed evitare episodi di sciacallaggio. Con le 10 unità del Reggimento Campania, domani, arriveranno anche 6 carabinieri forestali. 3 saranno dotati di droni, 2 sono specializzati in materia di dissesto idrogeologico. I loro rilievi saranno messi a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. Intanto, gli sfollati saranno ospitati in strutture alberghiere dell’isola. Siamo vicini alla popolazione ischitana e lavoreremo giorno e notte fino a quando non avremo trovato e soccorso tutti i dispersi.”

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Frana Ischia, il bilancio della tragedia: "C'è una vittima. Si cercano altri dispersi"

NapoliToday è in caricamento