rotate-mobile
Domenica, 29 Gennaio 2023
Cronaca Lacco ameno

Ischia, allerta per una nuova possibile frana: sgomberate decine di case

Il lavoro dei soccorsi e dei tecnici è incessante

C'è preoccupazione sull'isola di Ischia per una nuova possibile frana. Dopo quella che si è generata questa mattina all'alba - al momento si cercano 13 dispersi - nuovi fiumi di fango potrebbero invadere diversi comuni dell'isola verde. In particolare, a Lacco Ameno, diverse case sono state sgomberate. A darne notizia è il sindaco Giacomo Pascale che ha ordinato lo sgombero di dieci immobili.

All'Adnkronos Pascale ha spiegato che la decisione è stata presa "su segnalazione della protezione civile che mi ha indicato che a monte si è formata una massa d'acqua preoccupante". Inoltre, in collegamento con gli altrii sindaci, il primo cittadino ha aggiunto che "ci sono 20-30 nuclei familiari isolati e una decina di immobili crollati".

Meloni: "Esprimiamo vicinanza ai cittadini"

La frana che ha colpito Ischia, e in particolare Casamicciola, è sotto l'attenzione anche del Governo. Il Presidente del Consiglio Giorgia Meloni è in costante contatto con il Ministro Musumeci, il Dipartimento della Protezione civile e la Regione Campania per seguire l'evoluzione dell'ondata di maltempo che ha colpito Ischia. Il Governo esprime vicinanza ai cittadini, ai Sindaci dei comuni dell'isola d'Ischia e ringrazia i soccorritori impegnati nella ricerca dei dispersi. 

Il ministro delle Infrastrutture e dei trasporti, Matteo Salvini, invece, ha dichiarato: "Da nord a sud c'è un paese da mettere in sicurezza. Fare il ministro è bello, ma purtroppo mi sono alzato stamattina con il disastro a Ischia con 13 dispersi e si teme dei morti. Occuparsi di opere pubbliche è bello ma ci sono onori e oneri. Serve la messa in sicurezza di un Paese che è fragile".

"Ancora nessuna notizia dei dispersi"

Continuano le ricerche dei 13 dispersi. Tra questi c'è un'intera famiglia con un neonato. I soccorritori stanno facendo il massimo, ma le condizioni metereologiche avverse stanno rendendo tutto più difficile. Il parroco di Casamicciola, don Gino Ballirano, all'Ansa ha detto: "Sto provando a chiamare alcune persone che risulterebbero disperse ma purtroppo al momento non ho ricevuto risposta. Sto cercando di andare sul posto ma la strada sotto casa mia è bloccata da un muro di auto ed alberi". La Diocesi di Ischia ha mobilitato la Caritas per la prima accoglienza.

A lavoro per rimuovere i detriti

Gli operatori della Città Metropolitana di Napoli sono a lavoro per ripulire le strade colpite dal fango e dai detriti. Intanto in Prefettura è stato allestito il centro di coordinamento dei soccorsi. Oltre al sindaco Gaetano Manfredi, al tavolo stanno partecipando la protezione civile, il governatore Vincenzo De Luca e il prefetto Claudio Palomba".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ischia, allerta per una nuova possibile frana: sgomberate decine di case

NapoliToday è in caricamento