menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Boss di Secondigliano ritratti in foto con Cannavaro e Hamsik

Marek Hamsik, Fabio Cannavaro, Roberto Carlos ritratti in tre foto con i boss di Secondigliano: gli scissionisti del clan Di Lauro. I calciatori erano inconsapevoli di chi fossero quei “tifosi”. Le foto ora sono depositate in un processo contro i camorristi

Anche i boss tifano e anche loro hanno i propri idoli, soprattutto nel mondo del calcio. Non è una novità, ma lo è per tutti quei calciatori, Marek Hamsik, Fabio Cannavaro, Roberto Carlos in primis, che sono venuti a sapere di essersi fatti fotografare con tifosi decisamente particolari: boss della camorra di Secondigliano, gli scissionisti del clan Di Lauro.

Scatti fissati in ristoranti, luoghi pubblici e dei quali i camorristi si vantavano e che portavano sempre con sé, anche durante le fughe e nei loro nascondigli. Della vicenda - di cui ne parlano oggi alcuni organi di stampa - i calciatori erano del tutto inconsapevoli: sia Hamsik, sia Cannavaro non sapevano che quei napoletani che tanto volevano essere fotografati in loro compagnia erano dei boss.

Le tre foto sono state depositate in un processo a carico dei narcotrafficanti di Secondigliano. In una, scattata in un ristorante del Napoletano, c'é Hamsik con il latitante Domenico Pagano, ritenuto protagonista della sanguinaria faida della droga contro i Di Lauro. Le altre due foto sono state scattate a Madrid e ritraggono un napoletano ancora da identificare con Roberto Carlos e Cannavaro, entrambi fino alla scorsa stagione militanti nel Real Madrid.
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento