menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Striscione (Foto La Balena su Facebook)

Striscione (Foto La Balena su Facebook)

Forum Culture, l'occupazione diventa permanente

Il collettivo La Balena: "L'Asilo della Conoscenza e della Creatività, un luogo dove sperimentare. Si è inaugurata la stagione della partecipazione ad un processo costituente di nuove pratiche dell'immaginario"

Da tre gioni va avanti l'occupazione della sede del Forum delle culture, l'ex Asilo Filangieri. Il collettivo La Balena ha infatti deciso di rendere permanente la sua presenza al terzo piano dello storico stabile di vico Maffei, nei pressi di San Gregorio Armeno, dopo le assemblee e le performance del weekend scorso.

"L'ex Asilo Filangieri - scrivono i componenti de La Balena - evidentemente sottoutilizzato perché privo di una reale destinazione d'uso diventa l'Asilo della Conoscenza e della Creatività, luogo dove sperimentare e sviluppare in maniera permanente, con tutte le forze e risorse attive da tempo nel territorio, l'insieme delle attività e dei processi produttivi della creazione. L'Asilo è quel luogo nel quale il singolo sperimenta per la prima volta la socialità, che nella frequentazione quotidiana, fonda la comunità. La comunità si nutre e si lascia contaminare dalla creatività dei singoli, sviluppando un nuovo modello di autoformazione e produzione collettiva".

Ma con quali modalità il collettivo continuerà ad occupare l'asilo? Lo stabilirà un'assemblea. La Balena, ricordiamo si muove in una rete nazionale collegata ad altri collettivi: Teatro Valle Occupato di Roma, l'Ex-Cinema Palazzo di Roma, I lavoratori dell'arte di Milano, il Teatro Coppola di Catania, l'Arsenale di Palermo, S.a.l.e. Docks di Venezia.

Come si legge in un comunicato: "Il contagio delle mobilitazioni dei lavoratori dello spettacolo e della conoscenza è animato da un forte disagio e dissenso che inevitabilmente porta anche una istanza critica, specifica e radicale sulle ferite aperte dalla politica culturale locale e nazionale. È finito il tempo dell'incertezza e si è inaugurata la stagione della partecipazione ad un processo costituente di nuove pratiche dell'immaginario collettivo".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Esplosione ai Colli Aminei, distrutto un negozio

  • Cronaca

    Lite finisce nel sangue, uomo ucciso a colpi di cric

  • Cronaca

    Riaprono i negozi: "Pochi clienti e molte attività sono già fallite"

  • Cronaca

    Tragedia in metropolitana: uomo travolto da un treno

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento