Venerdì, 24 Settembre 2021
Cronaca Caivano / Parco Verde

Morte di Fortuna: secondo la perizia sulla bimba "abusi sessuali cronici"

Secondo quanto emerge dal rapporto dell'anatomopatologo, la piccola di 6 anni che precipitò da un edificio del Parco Verde di Caivano lo scorso 24 giugno scorso, subì "abusi sessuali cronici"

Secondo quanto emerge dalla perizia autoptica dell'anatomopatologo Nicola Balzano, la piccola Fortuna Loffredo,  la bimba di 6 anni che precipitò nel vuoto da un edificio delle palazzine popolari Iacp del Parco Verde di Caivano lo scorso 24 giugno scorso, subì "abusi sessuali cronici".

A riferirlo è il quotidiano Il Mattino. Dalla perizia emerge anche le lesioni che procurarono la morte della piccola sono compatibili "con una caduta da oltre 10 metri".

Inoltre, si legge ancora, gli inquirenti non escludono un collegamento tra le violenze subite dalla bimba e una serie di disturbi che le erano stati diagnosticati poco tempo prima della sua tragica morte. Nello specifico, la bimba era in cura per "condotte ipercinetiche, ritardi nell'apprendimento scolastico, immaturità psicoaffettiva, difficoltà nell'attenzione".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Morte di Fortuna: secondo la perizia sulla bimba "abusi sessuali cronici"

NapoliToday è in caricamento